20 dicembre 2013

Pontemanco dopo1L'intervento è stato premiato dalla Giuria per l'eccellente riqualificazione del centro storico del borgo, realizzata perseguendo l'obiettivo di valorizzarne l'autenticità.

Il centro storico di Pontemanco, località nel Comune di Due Carrare (PD), è un abitato singolare situato in una posizione strategica nel sistema di navigazione interna lungo la direttrice Venezia-Chioggia-Padova, risultato storico-urbanistico di un processo secolare maturato attorno alla pre-senza di importanti opere idrauliche e alla macinazione dei cereali.
L'intervento di riqualificazione, curato dagli arch. Adelmo M. Lazzari e Serena Franceschi dello Studio L.A.I.R.A., fa parte di una serie di attività avviate dal Comune per salvaguardare e valorizzare l'autenticità del luogo e revitalizzare il borgo. La realizzazione di un sistema di pavimentazione urbana in trachite "a coppacan" ha recuperato lo spazio pubblico e stimolato interventi di privati sul patrimonio storico-architettonico, con l'apertura di nuove attività economiche e culturali. Grazie a questo intervento, quindi, è stato riattribuito il ruolo centrale del borgo nei confronti del territorio circostante.
L'intervento si è aggiudicato il primo premio nella categoria Aree Pubbliche "per l'eccellente riqualificazione del centro storico che ha restituito l'antico valore al borgo, stimolando nella comunità la consapevolezza dell'unicità del luogo, valorizzando gli spazi pubblici a livello ambientale e funzionale e creando le condizioni per l'avvio di nuove attività economiche"