25 settembre 2014

monasteroGrande successo per la conferenza con il noto critico d'arte al Castello di Monselice dedicata ai “Gioielli Padovani”. Per conoscerli e scoprirli, al via le escursioni guidate gratuite: sabato 27 settembre al Museo delle Antiche vie nell'ex Monastero di S. Salvaro a Urbana (prenotazione obbligatoria - cell: 3476238422 mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) e domenica 28 settembre Museo della Shoah in Villa Contarini Giovanelli Veniera Vò Vecchio (prenotazione obbligatoria - cell: 3459809633, mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

A cosa servono i beni culturali?” è la domanda da cui ha preso spunto Daverio. “A generare la nostra identità e a definire chi siamo. I beni culturali devono ridare all'Italia la qualità estetica del Rinascimento, come strumento di competizione mondiale. È ora di smontare i capannoni! Dobbiamo però investire in un passato – ha concluso il professore - che ci serva a costruire il domani. Dobbiamo generare una coscienza della sensibilità”.

L'obiettivo del Comitato Provinciale delle Pro Loco padovane è infatti, come ha sottolineato il Presidente Fernando Tomasellopuntare i riflettori su alcuni luoghi simbolici, che custodiscono il ‘genius loci’, l’identità più profonda della nostra storia e i valori più autentici”.

Il 27 e 28 settembre ed il 4 e 5 ottobre, questi “Gioielli Padovani” - musei, ville, palazzi storici, chiese, un’oasi naturalistica – saranno aperti al pubblico e visitabili gratuitamente, con l’accompagnamento di guide esperte.

Si inizia sabato 27 settembre al Museo delle Antiche vie nell'ex Monastero di S. Salvaro a Urbana, importante centro di documentazione della Bassa Padovana, area del Consorzio Atesino(dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, con prenotazione obbligatoria: cell: 3476238422 mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Domenica 28 settembre il Consorzio Pro Loco Euganeo propone invece due visite guidate gratuite (ore 10 e ore 15)al Museo della Shoah a Vò Vecchio, ospitato all'interno di Villa Contarini Giovanelli Venier, splendido esempio di villa veneta recentemente restaurata. Le visite sono ad ingresso libero, con prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti:cell: 3459809633, mail: info@museovillavenier.it

L’iniziativa è finanziata dalla Regione Veneto-Assessorato alle Politiche del Territorio, della Cultura, dello Sport e degli Affari Generali e realizzata con il sostegno di Confesercenti Padova, Cescot Veneto, Etra S.p.A. e Comune di Padova con la collaborazione di Comune e Pro Loco di Monselice e Associazione Giostra della Rocca.

Il calendario prosegue poi con altri tre appuntamenti.

low volantino gioielli padovani 08142